Seleziona una pagina

Scrittori Umbri: Elenco dei Migliori autori e Poeti dell’Umbria.

da | 3 Dic 2022

L’ Umbria è una regione ricca di storia e cultura, e questo si riflette nei molti scrittori umbri, che hanno raggiunto il successo a livello nazionale ed internazionale. In questo articolo, daremo uno sguardo a alcuni dei più grandi scrittori umbri di tutti i tempi, che hanno scritto alcuni dei libri più amati di sempre

Di conseguenza, questo articolo è dedicato ai romanzieri e poeti dell’Umbria. I quali hanno segnato la storia della letteratura, anche a livello mondiale. Siamo in una terra di grandi verseggiatori, narratori e saggisti, che hanno saputo raccontare la bellezza del paesaggio e della gente con parole magiche.

Infatti, l’Umbria è una regione che, nonostante sia poco conosciuta, offre un vasto patrimonio culturale e naturale. La regione è così ricca di bellezze da aver ispirato molti scrittori, sia italiani che stranieri. In questo articolo parleremo di alcuni degli scrittori umbri più importanti che hanno vissuto e/o lavorato nella regione.

1 – Scrittori di Terni

Gli scrittori umbri di Terni vivono in un’antichissima città, fondata nel VI secolo avanti Cristo. La quale è anche famosa come “città degli innamorati”. Per conservare le spoglie di San Valentino, il “santo degli innamorati“, nella basilica che porta il suo nome.

Per quanto riguarda gli autori umbri di Terni, abbiamo Luca Coscioni. Sì, proprio il politico. Che però fu anche un buon scrittore. Ad esempio, scrisse “Il Maratoneta“, “Millenium Bug“, e molti altri ancora. E poi Claudio Petruccioli. Molti si ricorderanno di lui come presidente della Rai. Ma Petruccioli nasce giornalista. Ed ha scritto anche diversi libri. Come “Rendi conto” e “L’Aquila“.

Dopodiché, Mauro Agostini ed Amerigo Bartoli. Il primo politico, dirigente d’azienda ed anche scrittore umbro. Nato a Narni, autore dei saggi “Il Tesoriere” e “Sette note a sinistra: Come il PD può andare incontro al futuro“. Ed anche un altro saggio sulle idee politiche di Aldo Moro. Nel 2015 ha pubblicato il romanzo “Tenero il ricordo“, e molto altro ancora.

Il secondo, nome completo Amerigo Bartoli Natinguerra. Dopo la seconda Guerra Mondiale, fece pubblicare libri di aforismi, di storia ed ante strisce di satira. Queste ultime per il settimanale “Il Mondo”. Enrico Micheli, economista e politico. E fu anche ministro dei lavori pubblici. Ma aveva una grande passione per la scrittura. scrisse molta narrativa e romanzi. Tra questi citiamo “Il palazzo del Papa”, “Italo”, “La casa sulla duna” e “Quando dalla finestra si vedeva l’Eur e noi sognavamo la rivoluzione”. Quest’ultimo è una antologia di racconti.

2 – Scrittori di Perugia

Ed eccoci ai più “dolci”, fra gli scrittori umbri! Perugina, l’antica “Perusia” dei romani. Ma anche la “città del cioccolato”. E di molte altre attività.

Per quanto riguarda gli autori umbri di Perugia, abbiamo ad esempio Jacopone da Todi. La critica lo ritiene uno dei migliori scrittori umbri. Uno dei massimi poeti medioevali italiani. Visse tra 1200 e 1300. Egli fu portatore di una voce forte e impressionante, inserita nell’ambito della “lauda“. La lauda (lode) era una forma di canto sacro, scritto in volgare.

Poi Aldo Capitini. Egli fu tante cose. Filosofo, antifascista, educatore. Ed anche un famoso poeta umbro. Amava definirsi un “religioso laico“. Lui metteva insieme morale e religione. Perché entrambe criticano il reale, e lo stimolano a cambiare in meglio. Vinse il premio “Viareggio Speciale” con “La compresenza dei morti e dei viventi“.

Quindi Annibale Mariotti. Ancora un poeta umbro. Ed un bravo medico, vissuto tra il XVIII e XIX secolo. Scrisse anche molte opere scientifiche e botaniche. E tenne una nutrita corrispondenza con diversi studiosi del suo tempo. Gli venne anche intitolato un liceo cittadino. Inoltre, La “Biblioteca Augusta” ne acquistò gli scritti. Che formarono il “Fondo Mariotti“, il quale viene menzionato spesso nei libri storici regionali.

Scrittori dell’Umbria – Conclusione

L’ Umbria è una regione ricca di storia e tradizioni, ed è anche la patria di alcuni dei più grandi scrittori umbri ed italiani. Luca Coscioni e Paolo Petruccioli. Aldo Capitini e Jacopone da Todi. Sono solo alcuni degli autori umbri che hanno reso questa terra ricca di cultura.

Qui si respira la storia, ed anche la cultura. La regione ha dato i natali a molti scrittori di fama internazionale, che hanno dedicato le loro opere alla terra umbra e alla sua gente. L’ Umbria è una regione da scoprire, un luogo magico dove le parole hanno un sapore speciale.

Negli ultimi anni si è assistito a un vero e proprio boom della letteratura umbra, sia a livello di pubblicazioni che di lettori. Questo è in gran parte dovuto alla riscoperta e alla valorizzazione da parte degli scrittori dell’ Umbria di autentici tesori della nostra cultura.

Pertanto, i libri scritti dagli autori umbri sono infatti spesso affascinanti. Perché raccontano storie inedite o dimenticate, che ci riportano ad un passato splendido e ricco di tradizioni. L’ Umbria è una terra magica, che ispira grandi sentimenti e passioni. E gli scrittori umbri sono i narratori perfetti per trasmettere tutto questo al lettore.

Quindi, se siete appassionati di lettura, non potete non leggere i libri scritti da questi autentici maestri della narrazione. Vi lascerete conquistare dalla bellezza del territorio e dalla profondità dei suoi racconti.

E adesso, non mi resta che augurarvi buona permanenza su Libri-online.net!

Antonella
Antonella

Blogger

Da sempre sono appassionata della lettura, una vera divoratrice di carta stampata. Mi piace leggere quasi tutto.

Oggi oltre a leggere scrivo. Ho sempre ammirato gli scrittori, e quindi adesso mi piace essere una di loro.

Cerchi Qualcosa?

Ti è Piaciuto Questo Articolo? Fammelo Sapere nei Commenti!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei uno scrittore?
Ti piacerebbe essere citato tra gli scrittori della tua regione?
Contattami cliccando qui

Pin It on Pinterest